VUOTO ED INTERLUDIO

Le giornate di sole cominciano sempre dal mare
cominciano da una sequenza di vuoti
cominciano dalle menzogne.
Ricordiamo male il tempo attendiamo
di cogliere rose potando un giardino morto
al sole.................
inseguendo in un diario grafie disordinate.

Ricordiamo male gli odori salmastri di brezza marina
d'ogni giorno
tutti corpi che non hanno indirizzo
immobile azzurro abbagliante
solo dopo l'edizione dei ricordi.

Bruciata continua una vita di ceneri
potare rose fino a che il giardino viene trapiantato
sulla superficie del mare
inondare un istante in cui nessuno ha vissuto
con sensibilitÓ pittografica
con indifferenza pittografica.


YANG LIAN -Dove si ferma il mare-

                        

                   Per saperne di pi¨     In original language