A un paese di sassi e nostalgie

 

Cuori distratti, amanti, solitari
nascosti tra le case:
case di sassi, e di lontananze.
Perché mi chiama la luna ai magredi?
A Cordenons, un cuore d'acqua,
occhi di pietra ho sparso, per ferirmi
nel travaglio del fiume
costretto in un'isola verde
di rose e doglie, a casa mia.



Autrice: Silva