Ma in fondo che importa

 

quanto sia assorto il mondo
non è dato sapere
aggrottato com'è
con la fronte in pensiero

ma in fondo che importa
se "nostro" non avrà mai un senso
e il qui restare in ludica gaiezza
è solo un fatto di respiri

affidarsi a una qualunque sera
di idee, errando senza meta
o errando spesso a scivolare
di vagabondo in sciocco

e quanto sia giusto il compenso
per questo nostro stare
funambolando di alba in alba
è relativo e scema

nella nobiltà formale
dell'animale

Autore: giò