Oggi appare Bianco

Oggi appare bianco
un mare solo e sghembo
che taglia di traverso
il molo freddo e spento
Sulla costa la nube sporca
bagna il sonno spiaggia
e la polvere nel grembo
C’è un vino di traverso
muore il vetro alla sua sabbia
era danza o frusta d’organi
o avrà qui piegato i lombi
nell’arco d’argento dorso
nel piacere della lotta
o nell’amaro di quel sorso
Era forse
un coltello in vena
la miscela di una notte
fino al graffio di luce sole
in un fiore del mattino.

Autore: Mar