I FORUM DI MILLESTORIE
I FORUM DI MILLESTORIE
Home | Profilo | Registrazione | Pubblicazioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Dimenticata la tua Password?

 All Forums
 le PAROLE, le IMMAGINI, i SUONI per dirlo
 LIBRI
 /Il cacciatore di aquiloni - Khaled Hosseini/
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

n/a
deleted

1226 Posts

Posted - 30 May 2007 :  17:09:11  Show Profile  Reply with Quote
/'La storia dell'Afghanistan degli ultimi decenni è una storia terribile, fosca e tragica, un puzzle d'orrori composto con le tessere di vite spezzate, di esistenze straziate ed umiliate, di infanzie rubate. Il cacciatore di aquiloni, narrando le vicende di due bimbi, Hassan e Amir, per creare un affresco che rappresenti tutte le vicissitudini che hanno messo in ginocchio quel paese - dall'occupazione russa alla piaga talebana, dai bombardamenti americani alla presa del potere da parte del governo fantoccio dell'Alleanza del Nord - parte da una metafora splendida: c'è stato un tempo in cui nei cieli di Kabul volavano gli aquiloni (sport nazionale afghano), le cui eleganti evoluzioni rappresentavano la libertà del paese. Poi gli aquiloni non volarono più: era iniziata la tremenda odissea del popolo afghano. Amir, figlio del ricco commerciante Baba, vive col padre in una grande, lussuosa villa con giardino; la madre - con grande sconforto del padre - morì nel mettere alla luce il bimbo, cosa che Baba non ha mai effettivamente perdonato al figlio. A far loro compagnia Alì, servitore di Baba da sempre, ed il figlio Hassan, inseparabile ed adorante compagno di Amir: i due, oltre a trascorrere insieme le spensierate giornate dell'infanzia, formano una formidabile coppia nei tornei cittadini di combattimenti tra aquiloni. Il ricco Amir è il "pilota", Hassan il suo "secondo": difficile che il filo svolto dal rocchetto degli avversari riesca a rimanere integro quando si scontrano con questo formidabile duo. In più Hassan, col suo viso da bambola ed il labbro leporino, è il più forte cacciatore di aquiloni di Kabul: quando un filo viene reciso in combattimento e l'aquilone vaga in cielo in preda al vento, lui saprà sempre dove andrà a cadere, facendone una preda di guerra per Amir. Ma l'armonia tra i due ragazzini si spezza quando qualcosa di terribile accade ad Hassan per colpa di Amir: l'atteggiamento di quest'ultimo nei confronti dell'amico muterà, dettato da un'ostilità figlia del rimorso covato nell'ombra della propria coscienza, in un perverso gioco di specchi. L'arrivo dei russi a Kabul porterà alla separazione delle due mezze famiglie: Amir e Baba fuggiranno in America, Alì ed Hassan resteranno chissà dove in Afghanistan. Dopo venticinque anni Amir ha realizzato il suo sogno - sempre guardato con scetticismo dal pragmatico e concreto Baba - di diventare scrittore, si è sposato, ha una buona vita nella sua casa di San Francisco. Ma a sollevare le nebbie faticosamente accumulate su un passato scomodo ci pensa una telefonata dall'Afghanistan, che non gli lascia scelta: in barba alla viltà di cui si è accusato per tutta la vita parte alla volta di Kabul, alla ricerca di Sohrab, il figlio di Hassan reso orfano dalla crudeltà dei Talebani. Ma ad attenderlo a Kabul non ci sono solo i fantasmi del passato: quello che trent'anni prima era il suo paese ora è una landa desolata in cui vagano donne invisibili, dove i marciapiedi sono carichi di relitti umani ammassati gli uni sugli altri, dove avere un padre od un fratello maggiore è un lusso dopo gli stermini talebani, dove gli occhi della gente restano incollati al selciato per timore di incrociare fatalmente lo sguardo sbagliato, dove gli aquiloni non volano più...Terribile e toccante, in particolare nelle ultime centocinquanta pagine.. Hosseini scrive in modo magico, in grado di stregare il lettore, di incollarlo alle sue pagine vivendo in prima persona i travagli interiori di Amir, sentendo fischiare i proiettili russi prima e talebani poi sopra alla propria testa, ritrovandosi il viso rigato di lacrime al primo sorriso che Sohrab gli rivolge..'/


Edited by - n/a on 30 Dec 2007 12:10:49

susysusy
Autore

Italy
3522 Posts

Posted - 30 May 2007 :  20:03:36  Show Profile  Reply with Quote
ne ho sentito parlare molto bene ed anche del nuovo libro dello stesso autore, mi mancano entrambi, mi rifarò, grazie per il suggerimento un abbraccio da susy


"un uomo solo davanti al muro è un uomo solo ma due uomini che guardano il muro è un principio d'evasione"
Jack Folla

http://girasole77.splinder.com
Go to Top of Page

n/a
deleted

1226 Posts

Posted - 31 May 2007 :  11:38:00  Show Profile  Reply with Quote
..susy, di niente..leggilo questo se ne hai la possibilità perchè ne vale veramente la pena..l'altro non l'ho letto neanch'io..
Go to Top of Page

n/a
deleted

5178 Posts

Posted - 31 May 2007 :  12:32:10  Show Profile  Reply with Quote
Una lettura senz'altro interessante che dovrebbe far aprire gli occhi su un mondo molto diverso dal nostro!



Che sia dunque dentro di me, il fato percorra il suo ciclo attraversando animi ed emozioni, senza sconvolgere l’equilibrio cosmico del bene e del male.
(dal mio... Erendal di Gavrillach)

Go to Top of Page

camilla lopez
Autore

2160 Posts

Posted - 07 Jun 2007 :  12:26:12  Show Profile  Reply with Quote
il libro è molto bello anche se nel finale gli manca qualcosa!
ma ho finito stanotte di leggere il secondo libro di quest'autore: Mille splendidi soli. a me è piaciuto di più.
Go to Top of Page

n/a
deleted

1226 Posts

Posted - 08 Jun 2007 :  14:29:37  Show Profile  Reply with Quote
..camilla..secondo me, invece, il libro non poteva avere altra conclusione..l'ho trovata giusta così..non poteva essere diversamente..mille splendidi soli vorreei leggerlo..appena ne ho la possibilità..
Go to Top of Page

n/a
deleted

669 Posts

Posted - 24 Jun 2007 :  12:50:25  Show Profile  Reply with Quote

concordo con Camilla, Il cacciatore di acquiloni mi era piaciuto, ma il nuovo romanzo di Khaled Hosseini, a mio parere, è ancora migliore! lo sto leggendo, appena lo terminerò ne faccio una recensione completa... Ro'

******
Ros@ly
******
guardate le stelle
mettetele in fila
badate che è un gioco
per pochi capaci...
(Massimo Botturi)
Go to Top of Page

n/a
deleted

1226 Posts

Posted - 25 Jun 2007 :  11:06:45  Show Profile  Reply with Quote
Image..si, serebbe interessante farne una recensione..praticamente..mille splendidi soli..è la storia di un amicizia,come il primo, ma al femminile..?
Go to Top of Page

Pier
Autore

Guatemala
563 Posts

Posted - 16 Jul 2007 :  16:53:46  Show Profile  Reply with Quote
Sono quasi alla fine di " mille spendidi soli". Avevo letto il precedente libro dello stesso autore " il cacciatore di aquiloni" che mi era piaciuto moltissimo.
Leggendo la seconda opera, ho notato la stessa maestria nello scrivere ( forse con miglioramenti ulteriori)ma una storia fantastica che affronta i problemi delle donne con una capacità narrativa che toglie la pelle e prende allo stomaco. Confesso che leggendo il libro ho capito quanto fosse assurda la mia voglia di scrivere. Solo chi è capace di scrivere come Hosseini, merita il titolo di SCRITTORE. Chiunque lo leggerà capirà che cosa significa saper scrivere e raccontare.
Pier

---------------------------------------------------------
Il marinaio spiegò le vele al vento.... ma il vento non capì.
(autore sconosciuto..)
Go to Top of Page

n/a
deleted

1691 Posts

Posted - 24 Jul 2007 :  00:33:51  Show Profile  Reply with Quote
Sto finendi di leggere "Mille slendidi soli". E' magico
Ci sono gli orroti della gierra ma c' è tanto amoche che forse
è speranza si salvezza. Ciao. Frapas.

Aspettiamo la stella mattutina dall' ala bianca che viaggia nelle tenebre, primo annunzio del sole.
Jone di Ceo.
Tradotto da Quasimodo
Go to Top of Page

n/a
deleted

1226 Posts

Posted - 01 Aug 2007 :  08:30:45  Show Profile  Reply with Quote
..ho finito di leggere anche io mille splendidi soli..si..è veramente bello..è un pò come un pugno nello stomaco..
Go to Top of Page

othila
Autore

Italy
2522 Posts

Posted - 15 Feb 2008 :  23:13:36  Show Profile  Reply with Quote
..Trovo "Mille splendidi soli" ancora meglio del primo.
Bellissimo.
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
I FORUM DI MILLESTORIE © MILLESTORIE Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05