I FORUM DI MILLESTORIE
I FORUM DI MILLESTORIE
Home | Profilo | Registrazione | Pubblicazioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Dimenticata la tua Password?

 All Forums
 le PAROLE, le IMMAGINI, i SUONI per dirlo
 LIBRI
 /Lettera a un bambino mai nato/
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

n/a
deleted

1226 Posts

Posted - 30 Aug 2007 :  12:41:57  Show Profile  Reply with Quote
La maternità.Il dialogo tra la madre e il figlio in grembo. Il tema dell'aborto. Come un cordone ombelicale si ricostruiscono le paure e le gioie di una donna senza volto nè nome. La scoperta di essere una madre sola. La difficoltà e l'angoscia di decidere per quella stessa vita, seguendo con la mente ogni più piccolo cambiamento del corpo..
«Come faccio a sapere che non sarebbe giusto buttarti via? […] darei tanto bambino perché tu mi aiutassi con un cenno, un indizio..»..e lui sceglie.Quella piccola vita non nascerà..lasciando che la madre segua inconsapevolmente un destino altrettanto crudele..per il rimorso..per l'angoscia..
Attraverso un intero mondo sullo sfondo la realtà viene sezionata e rivissuta..ogni personaggio racconta un pezzetto di verità che mina la certezza delle scelte e insinua i dubbi senza tuttavia che il libro prenda mai posizione...anzi verso la fine Oriana Fallaci sembra quasi voler interrogare il lettore..
Dopo avere perso per sempre il figlio la donna si ritrova ad affrontare in sogno il suo processo. In un tribunale. Dietro le sbarre di una gabbia. Il figlio, ormai adulto è tra i giudici. Ed è lui che ora ha tra le mani la vita della madre..

…<<Una volta nato non ti dovrai scoraggiare, dicevi: neanche a soffrire, neanche a morire. Se uno muore vuol dire che è nato, che è uscito dal niente, e niente è peggiore del niente: il brutto è dover dire di non esserci stato>>

"La Fallaci ha saputo cogliere con il suo fiuto straordinario un tema vitale, lo ha assunto come mezzo di trasmissione della sua anima ferita e alla fine l'ha cantato con dolore e fra le lacrime". (Carlo Bo)




"Lettera a un bambino mai nato" è stato scritto nel 1977 in seguito alla perdita di un figlio.







"L’amore è l’arte più difficile.
E scrivere, danzare, comporre, dipingere sono la stessa cosa che amare”

susysusy
Autore

Italy
3522 Posts

Posted - 30 Aug 2007 :  12:49:34  Show Profile  Reply with Quote
l'unico libro che ho letto della fallaci, bellissimo, insieme tenero e crudo... ma me l'hanno "rubato"
chiesto in prestito e mai più ridato ....


------------------------------------------------

…e c’è sempre qualcuno
a cui dedicare qualcosa
un verso, un pensiero, una vita.


Susy



http://girasole77.splinder.com


Go to Top of Page

Marinella
Autore

Italy
1843 Posts

Posted - 30 Aug 2007 :  19:00:32  Show Profile  Reply with Quote
anche per me è stato l'unico libro letto della Fallaci.
Ero alle superiori e ricordo lo lessi per poi farne una recensione per la prof. di italiano. Allora il libro mi sconvolse alquanto, lo trovai crudo e triste. Oggi probabilmente sarebbe diverso, ci penso ed immagino una donna completamente sola che non riesce ad affrontare una situazione tanto bella quanto delicata e provo una profonda tristezza e quasi impotenza, perchè non sempre ci è dato di fare qualcosa per gli altri.


-----------------------------
La poesia serve per nutrire quel granello di pazzia che tutti portiamo dentro,
e senza il quale è imprudente vivere...

F. Garcia Lorca

Edited by - Marinella on 30 Aug 2007 20:59:28
Go to Top of Page

n/a
deleted

1226 Posts

Posted - 30 Aug 2007 :  20:49:29  Show Profile  Reply with Quote
..anche per me..è l'unico che ho letto..a me..mari..ha lasciato un senso di vuoto dentro..è crudele e forte nel raccontare tutto questo..ma era giusto che fosse così..(susy..non sai quante cose a cui tenevo sono andate perse perchè le ho prestate..infatti non presto più niente!)
Go to Top of Page

susysusy
Autore

Italy
3522 Posts

Posted - 01 Sep 2007 :  10:12:44  Show Profile  Reply with Quote
eheh... io invece resisto... presto ancora ed a volte ricompro :)


------------------------------------------------

…e c’è sempre qualcuno
a cui dedicare qualcosa
un verso, un pensiero, una vita.


Susy



http://girasole77.splinder.com


Go to Top of Page

n/a
deleted

1226 Posts

Posted - 05 Sep 2007 :  11:33:53  Show Profile  Reply with Quote
..no io non ce la faccio proprio..mi hanno rubato tutte cose che per me erano importanti..!
Go to Top of Page

claudialepo
Redattrice Informazione

Italy
348 Posts

Posted - 02 Jan 2008 :  15:27:12  Show Profile  Reply with Quote
Mi ha impressionato veder emergere il lato umano e più vicino alle donne che si incontrano di solito in una persona dalla forza e dalla durezza starordinaria. Anche la grande Oriana sognava di onorare il suo essere donna, di non restare mai sola grazie alla creatura messa al mondo da lei stessa. Purtroppo non ha vuto questa fortuna e si è dovuta accontentare di partorire un libro. Un'opera moltobella, un dialogo interiore che è bello poter ascoltare immaginandosi che a pronunciarlo sia quella voce un po' rauca che viene fuori da due labbra secche ricoperte da rossetto rosso accompagnate da una sigaretta, la compagna inseparabile della Fallaci. Un libro che ha emozionato uomini e donne, ragazzi e anziani. Leggrelo porta via poco tempo e regala tante emozioni.

Claudia

Claudia
Go to Top of Page

n/a
deleted

1226 Posts

Posted - 07 Jan 2008 :  15:32:37  Show Profile  Reply with Quote
...già claudia...è un dialogo con qualcuno che viveva dentro di lei..toccante, straziante e profondo..

http://grafite83.spaces.live.com/default.aspx

"L’amore è l’arte più difficile.
E scrivere, danzare, comporre, dipingere sono la stessa cosa che amare”
Go to Top of Page

n/a
deleted

253 Posts

Posted - 18 Jan 2008 :  00:16:42  Show Profile  Reply with Quote
"toccante, straziante e profondo.."

L'ho letto...è un bel libro...anche se all'inizio non l'ho saputo apprezzare...e sono d'accordo con quello che ha detto ilaria...

Go to Top of Page

pecco
Autore

Italy
11704 Posts

Posted - 18 Jan 2008 :  00:24:31  Show Profile  Reply with Quote
L'ho letto anche io. E qualche giorno fa sono stato a una grande mostra dedicata alla Fallaci.

Tutto ciò che non è donato è perduto
(proverbio indiano, incipit di "La città della gioia" di Dominique Lapierre)
Go to Top of Page

n/a
deleted

6865 Posts

Posted - 18 Jan 2008 :  01:04:33  Show Profile  Reply with Quote

Un libro che ho letto e riletto. Quanto era brava la Fallaci...
Appena finisco il libro che sto leggendo lo voglio riprendere in mano, a distanza di una ventina di anni sarà come leggerlo per la prima volta.



La donna ha l'età del cuore ~ l'uomo quello del giudizio...


Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
I FORUM DI MILLESTORIE © MILLESTORIE Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05