I FORUM DI MILLESTORIE
I FORUM DI MILLESTORIE
Home | Profilo | Registrazione | Pubblicazioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Dimenticata la tua Password?

 All Forums
 le PAROLE, le IMMAGINI, i SUONI per dirlo
 LIBRI
 Dimostrare le cose a parole
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

giadim
Autore

Italy
130 Posts

Posted - 09 Mar 2006 :  21:41:15  Show Profile  Reply with Quote
Considerato che giovedì 16 marzo ci sarà la presentazione del mio libro presso la libreria Mel Bookstore di Via Nazionale a Roma, ho pensato di copiaincollarvi una delle recensioni che è stata fatta al libro.
Spero di suscitare in voi un po' di curiosità e soprattutto, per gli amici di Roma, vi aspetto in tanti.
Tra qualche giorno pubblicherò un post proprio sulla presentazione.
Buona vita a voi.
ciao
giadim



"diMostrare le cose a parole" di Giovanni Di Muoio
Edito da Giulio Perrone Editore
pp. 100
formato 13X20
ISBN 88-6004-023-X
10,00 euro


I racconti di Giovanni Di Muoio, Giulio Perrone Editore, 2005.
Dimostrare le cose a parole. E mostrarle, anche quando sono nascoste. Queste le coordinate fondamentali per descrivere la raccolta di racconti di Giovanni Di Muoio, “diMostrare le cose a parole”. "Un divertente, commovente, perfetto manuale per l'uso di distanze e attese: ventuno racconti ironici e dolcissimi per altrettante prove di esistenza." (Paolo Di Paolo, Stilos)
[di Stefania Leo]

Protagonista di questi ventuno racconti una voce narrante costante, calda e avvolgente che scivola nelle malinconie di mille amori non detti, di storie spezzate. Lo sguardo lucido dello scrittore, il tratto deciso delle sue riflessioni sembrano voler aprire un varco, un passaggio tra mondo dentro e mondo fuori, in una dialettica mai risolta che vede protagonista l’infinita solitudine dell’uomo metropolitano. Sullo sfondo gli invadenti non luoghi della contemporaneità, oscure trappole entro cui si struttura la sconfinata angoscia di un esercito silenzioso di milioni di esseri umani. Le metropoli anonime di un’Italia chiusa, segnata dal grigiore del progresso, gli aereoporti, luoghi di eterna attesa, gli appartamenti perduti in periferie sconfinate sono allora gli scenari vivi in cui si muove e si articola una riflessione attenta e a tratti carica di speranza. Giovanni Di Muoio riesce a dimostrare che l’amore si fa anche con le parole e con i silenzi, come nel racconto “Nessuno potrà mai insegnarci a scrivere lettere d’amore”. In “Portami con te Avvocato Agnelli” l’autore dimostra che un uomo può amare le macchine della sua vita perché è un po’ come amare se stessi e la propria esistenza attraverso di esse. Imperdibile “Il pullman dei scemi” segnalato da Aldo Nove. Dimostrare le cose a parole è necessario per raccontarsi, perché se non lo facciamo noi non lo fa nessuno.

“Passiamo una vita intera a dover dimostrare qualcosa a qualcuno. E’ una sfida continua, snervante. Spesso smentita dai fatti, dalle azioni concrete che ci portano da tutt’altra parte rispetto ai nostri buoni propositi.” Giovanni Di Muoio strizza l’occhio al lettore, quasi intuendo lo smarrimento di ognuno davanti ai silenzi dell’amata, all’imbarazzo dei manager che devono togliersi le scarpe all’aeroporto, ad una torta rustica preparata solo per se stessi. Stupisce con storie lievi, che sanno di realismo magico alla Gabriel Garcia Márquez, come nel racconto “La Luna a Vidalle”.

Fluido, accattivante e lieve allo stesso tempo: lo stile di Giovanni Di Muoio è quello di un narratore che padroneggia la cassetta degli attrezzi dello scrittore di talento, senza dimenticare la necessità di rimanere una voce amica del lettore, abbandonando costruzioni ostiche e preferendo invece parole suadenti, come quelle delle ballate di Roberto Vecchioni.

“diMostrare le cose a parole” è un libro dedicato a chi ha voglia di fermarsi a respirare. “La vita è un insieme di promesse non mantenute come le lettere a Gesù Bambino”. In questa frase del racconto che dà il titolo alla raccolta si concentra la presa di coscienza di un autore che, guardando in fondo a se stesso, è riuscito a tirare fuori l’abbacinante realtà della vita per poi tingerla di delicatezze e sogni.

Giovanni Di Muoio è nato nel 1967. Ha iniziato a scrivere per il teatro mettendo in scena alcuni suoi lavori. Successivamente concentra la sua attenzione sulla narrativa breve.
Nel 2004 un suo brano, “Il pullman dei scemi” (presente nel libro “diMostrare le Cose a Parole”) è recensito dallo scrittore e poeta Aldo Nove per l’antologia “Meccano” edita da Arpanet.
Attualmente vive e lavora a Roma.

Stefania Leo


"Non si parla solo di ciò che si sa, per farne sfoggio, ma si parla di ciò che non si sa, per sapere"
(Maurice Merleau Ponty).

n/a
deleted

5178 Posts

Posted - 10 Mar 2006 :  00:22:39  Show Profile  Reply with Quote
Caspita che bella recensione questa di Sefania Leo!
Go to Top of Page

MaryBlackwood
Autore

Italy
721 Posts

Posted - 10 Mar 2006 :  22:32:25  Show Profile  Reply with Quote
mi dispiace un sacco ke nn potrò venire alla presentazione!!!

"La cascata è molto importante:mescola il cioccolato e lo rende leggero e spumoso!Nessun'altra fabbrica al mondo ha una cascata come questa!" Willy Wonka(Johnny Depp) nel film Charlie and The Chocolate Factory
Go to Top of Page

susysusy
Autore

Italy
3522 Posts

Posted - 11 Mar 2006 :  13:47:57  Show Profile  Reply with Quote
già letta e apprezzata un abbraccio e un grosso complimenti :)


"un uomo solo davanti al muro è un uomo solo ma due uomini che guardano il muro è un principio d'evasione"
Jack Folla
Go to Top of Page

MaryBlackwood
Autore

Italy
721 Posts

Posted - 14 Mar 2006 :  23:55:54  Show Profile  Reply with Quote
Giadim a che ora c'è?
ps.Bellissima recensione.

"La cascata è molto importante:mescola il cioccolato e lo rende leggero e spumoso!Nessun'altra fabbrica al mondo ha una cascata come questa!" Willy Wonka(Johnny Depp) nel film Charlie and The Chocolate Factory
Go to Top of Page

giadim
Autore

Italy
130 Posts

Posted - 15 Mar 2006 :  12:38:03  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by MaryBlackwood

Giadim a che ora c'è?
ps.Bellissima recensione.

"La cascata è molto importante:mescola il cioccolato e lo rende leggero e spumoso!Nessun'altra fabbrica al mondo ha una cascata come questa!" Willy Wonka(Johnny Depp) nel film Charlie and The Chocolate Factory



La presentazione è prevista per le 18.00 anche se sono convinto che il tutto inizierà alle 18.30.
ciao
Se ti va di passare fa pure.
E porta chi vuoi.
ciao
giadim

"Non si parla solo di ciò che si sa, per farne sfoggio, ma si parla di ciò che non si sa, per sapere"
(Maurice Merleau Ponty).
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
I FORUM DI MILLESTORIE © MILLESTORIE Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05