I FORUM DI MILLESTORIE
I FORUM DI MILLESTORIE
Home | Profilo | Registrazione | Pubblicazioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Dimenticata la tua Password?

 All Forums
 ARTE E DINTORNI
 TEATRO: recensioni e opere originali
 La giustizia può essere di questo mondo
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author  Topic Next Topic  

pecco
Autore

Italy
11706 Posts

Posted - 05 Jul 2006 :  15:54:20  Show Profile  Reply with Quote
Atto 1

Sulla scena c’è un uomo sulla trentina. Ha la faccia sofferente, ma viva. Sta scrivendo delle riflessioni seduto su una poltrona. Successivamente le legge tra sé e sé, al tempo stesso compiaciuto del suo modo di scrivere e autocritico per il troppo “disimpegno”. Pensa allora a cosa può fare di concreto per la società e decide di provare a “passare all’azione”. Va dunque a trovare un suo amico senatore, da cui aspetta una risposta.



Atto 2

L’uomo ha un colloquio col senatore e i colleghi di quest’ultimo. Gli interlocutori dell’uomo si dimostrano chiusi, per indifferenza e opportunismo politico, di fronte alle richieste dell’uomo contro le guerre e a favore di una Giustizia giusta, più vicina ai cittadini e con meno burocrazia. A un certo punto addirittura viene messo un ordine di arresto contro l’uomo, accusato di essere un sovversivo. Disperato, l’uomo scappa, ma, consapevole di essere ricercato, un po’ perché depresso, un po’ per far confondere le sue tracce, diventa un “barbone”. Inizia così a conoscere altri barboni.



Atto 3

L’uomo entra in sintonia con altri barboni che la pensano come lui (ex letterati ecc. ). Assieme a loro inizia a diffondere le proprie idee presso la gente comune, vincendo, col loro appoggio, tutte le riserve e le paure che lo avevano sempre frenato. Distribuisce con loro, presso case, edicole, librerie, locali, un pamphlet dal titolo “attraente”: « La Giustizia può essere di questo mondo » e riesce ad avvicinare così molte persone insoddisfatte dello stato di cose. Tra queste trova dei finanziatori, grazie ai quali, usando la sua creatività, organizza cineforum, spettacoli teatrali, feste. Ci sono intanto le elezioni e il Governo perde consensi. Si scopre subito la causa: le proposte dell’alleanza “barboni-gente comune” attecchiscono sempre di più. Il Governo è allora costretto a emettere le prime disposizioni contro le guerre e a favore di una Giustizia giusta.



Epilogo

L’uomo si sveglia su una panchina e pensa: "Ho sognato tutto, le cose non possono cambiare così facilmente". Ma ecco che viene da lui il suo amico senatore, e, chiedendogli scusa e annunciandogli la revoca del provvedimento di arresto nei suoi confronti, gli conferma che tutto è vero. Oppure tutto potrebbe essere vero…






Per me, sì, ma anche per gli altri.

maris
Autore

Italy
551 Posts

Posted - 18 Mar 2009 :  13:35:24  Show Profile  Reply with Quote
Anche per me può essere vero, lo penso spesso perchè ingiustie e castrazioni di linguaggio sono all'ordine del giorno (vedi Luttazzi & Guzzanti), pensando forse, di far dimenticare alla gente che le cose non vanno molto bene, ignorando che anche, un barbone, come scrvi tu, può cambiare le cose.

Maris..
Go to Top of Page
   Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
I FORUM DI MILLESTORIE © MILLESTORIE Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05