I FORUM DI MILLESTORIE
I FORUM DI MILLESTORIE
Home | Profilo | Registrazione | Pubblicazioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Dimenticata la tua Password?

 All Forums
 le PAROLE, le IMMAGINI, i SUONI per dirlo
 LIBRI
 I Miserabili
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

robinia
Autore

Italy
385 Posts

Posted - 10 Dec 2006 :  10:42:28  Show Profile  Reply with Quote
MISERABILI V.Hugo



Non sono la prima e non sarò l'ultima a dire che questo libro è un capolavoro assoluto. La trama è avventurosa e piena di colpi di scena, anche se ad un lettore inesperto può sembrare un polpettone. Detto polpettone si ammanta di verità assolute, grandiose le descrizioni, quasi autopsie rigorose dei personaggi e dei loro sentimenti.
Freud di sicuro ne sapeva meno di Hugo. Dal punto di vista prettamente letterario Hugo ha la mano del grande regista, usa lo zoom sui protagonisti in maniera invidiabile, altrettanto sapientemente che sugli oggetti e i panorami.
Il pregio del testo mette in evidenza anche il lato puramente storico con evidente competenza ed obbiettività.
Hugo inoltre muove le masse, ossia le scene di guerra, in modo spettacolare, non perdendo mai di vista i particolari o i personaggi. Curiosa la sua evidente antipatia per Voltaire, a cui non risparmia battute critiche.
Vi sono numerose frasi di una incredibile modernità, il che mi fa pensare che se sembrano moderne ora, allora dovevano essere sconvolgenti.
Trovo che vi sia una pecca, però, ed è che l'ultima parte è tirata troppo in lungo, avrebbe dovuto essere snellita dal matrimonio di Mario e Cosetta in poi.
"I miserabili" è stato portato a termine dopo 30 anni di giacenza nel cassetto ed è evidente che nel frattempo Hugo ha potuto studiare l'animo umano in tutte le sue sfaccettature, che sono il vero tesoro del libro.
Mi dispiace che un autore di questa potenza non sia tenuto maggiormente in considerazione dalle nuove generazioni, forse spaventate all'epoca della scuola, dal nome imponente di Victor Hugo. R.

n/a
deleted

5178 Posts

Posted - 10 Dec 2006 :  12:37:04  Show Profile  Reply with Quote
Mi associo anche io al "capolavoro assoluto"!!!!!

---------------------------------------------
"Sogno che accompagna il cammino di ogni stella"
(susysusy)
Go to Top of Page

camilla lopez
Autore

2160 Posts

Posted - 11 Dec 2006 :  11:50:07  Show Profile  Reply with Quote
i classici hanno dalla loro l'universalità.
a me piacciono molto e appena posso li rifilo ai miei figli.
c'è da dire che i ragazzi (i miei figli hanno 10 e 13 anni) sono abituati a linguaggi diversi e jules verne, ad esempio, risulta noioso ed eccessivamente lungo nelle descrizioni.
ma dickens? non è un altro grande meraviglioso e moderno?
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
I FORUM DI MILLESTORIE © MILLESTORIE Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05