I FORUM DI MILLESTORIE
I FORUM DI MILLESTORIE
Home | Profilo | Registrazione | Pubblicazioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Dimenticata la tua Password?

 All Forums
 le PAROLE, le IMMAGINI, i SUONI per dirlo
 ROMANZI E SAGGI
 27a. Tredici Gatti Neri sotto la Scala
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Maresa Baur
Autore

Italy
402 Posts

Posted - 20 Jan 2007 :  02:41:14  Show Profile  Reply with Quote





Capitolo II
http://www.millestorie.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=8925


Capitolo III
http://www.millestorie.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=8942

Capitolo IV
http://www.millestorie.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=8957

Capitolo V
http://www.millestorie.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=8978

Capitolo VI
http://www.millestorie.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=9004


Capitolo VII
http://www.millestorie.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=9019

Capitolo VIII
http://www.millestorie.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=9035

Capitolo IX
http://www.millestorie.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=9056

Capitolo X
http://www.millestorie.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=9068

Capitolo XI
http://www.millestorie.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=9087


Capitolo XII
http://www.millestorie.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=9116

Capitolo XIII
http://www.millestorie.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=9134





PERSONAGGI PRINCIPALI in ordine di apparizione:


LUCY GARFIELD segretaria di GERALD THORN, il notaio.
NANCY MADRAS NEWBRIDGE, ballerina del Moulin Rouge, amante di Lucien Carnot, alias ROBERT WILSON
ROBERT WILSON alias LUCIEN CARNOT, amante di NANCY, marito di JODIE SHERWOOD
Cugino di ELEONOR WILSON e figlio del patriarca della famiglia JOHN WILSON
HERBERT BAKER, l'investigatore
MISS ELEONOR WILSON pittrice figlia di MORTIMER, il banchiere, e cugina di ROBERT WILSON
JACK WILSON figlio di ALICE SIMPSON sorella di MORTIMER e di JOHN quindi cugino di ELEONOR e di ROBERT
YVETTE amica e governante francese di NANCY
LUCIO ARGENTO di origine italiana, pittore, amante di ROSITA, modista, amica di ELEONOR WILSON
JODIE SHERWOOD ex moglie di ROBERT WILSON e madre del loro unico figlio WILLIAM
TEDDY musicista, amico, amante di ELEONOR

---------------------------------------------------------------------


INTRODUZIONE

Londra 1920…

CAPITOLO PRIMO

Tutto iniziò a novembre, in una tipica giornata uggiosa londinese quando Lucy Garfield correva in un ritardo terribile e saliva di corsa i pochi gradini che la separavano dal grande portale nero.

Prese il battente, più volte colpì e rimase in attesa che Clarence, lo strano portiere, in abito scuro, penetrante lo sguardo, le dicesse con gelido tono:
" Siete in ritardo, il notaio vi attende e mi sembra nervoso."
La pioggia sottile aveva bagnato le vesti, i capelli che intrisi di gocce le davano un'aria infreddolita.
Lucy di corsa, affannata, trovò l'uscio socchiuso dello studio ed entrò veloce, ma la voce profonda del notaio Gerald Thorn le disse:
"Sbrigati che aspetti?
Ti devo parlare di qualcosa di veramente importante!
Sai, una nuova cliente mi fa domande circa la possibilità di un' eredità legata a strane clausole.
La persona in questione è una anziana signora che vive vicino a Hyde Park.
Nancy Madras ora Mrs.Newbridge, è stata in passato una stella del Moulin Rouge e credo abbia conosciuto artisti,poeti ed abbia amato, ricambiata, un famoso pittore,un certo Lucien Carnot. Pare invece che il suo vero nome fosse Robert Wilson, rampollo di una famiglia della piccola nobiltà londinese.
Lucy, dovresti contattare un investigatore per raccogliere tutte le informazioni riguardanti la famiglia di questo pittore".
"Va bene" Me ne occuperò subito. Posso avere gli incartamenti che le ha spedito Mrs Newbridge e le lettere che parlano della vita parigina dei due amanti?"
"Si Lucy, ti prego datti da fare e fammi sapere al più presto quanto ti riferirà l'investigatore. Mrs. Nancy mi ha promesso un forte anticipo ed è chiaro che la cosa vuole sia risolta al più presto anche perché sono anni che avrebbe voluto reclamare ciò che è suo di diritto, vista l'esistenza di un testamento olografo"
Lucy si diresse immediatamente nel piccolo studio attiguo a quello del suo capo ed iniziò a fare ricerche in una serie di opuscoli che conservava nel cassetto della sua scrivania dove esisteva un elenco di noti investigatori della città.
Alcuni li aveva già contattati per casi precedenti,ma ora sentiva che avrebbe dovuto rivolgersi a qualcuno di molto particolare che avesse l'acume e l'eleganza necessaria per condurre un caso così misterioso e affascinante.
Le storie d'amore tragiche e romantiche erano sempre state la sua passione. La vicenda poi della storia d'amore della ballerina e del pittore le dava strani brividi e, rileggendo le lettere dei due amanti, avrebbe vissuto le loro emozioni.
Stava ancora scartabellando una serie di carte,quando Gerald le disse che se ne andava e che lei avrebbe dovuto fare altrettanto,ma Lucy gli rispose,un po' trasognata che sarebbe rimasta ancora e poi avrebbe chiuso lo studio.
Sprofondata nella sua poltrona, vicino alla finestra che dava sul giardinetto retrostante la casa, si immerse nella lettura della prima lettera della loro cliente da cui si intuivano molte cose del passato di questa donna…
Nancy non era mai stata bella, ma sapeva ballare nel modo che esprime come una donna si offre nel rapporto d'amore e Lucien, il pittore, ad un piccolo tavolo del Moulin Rouge,un poco lontano,la guardava e vedeva le movenze sue così eloquenti. Mentre la disegnava, sentiva di fare l'amore con lei e ogni sera le offriva un pezzo di quella tovaglia su cui disegnava.
Nancy rideva e non capiva e dava un piccolo bacio a quel signore gentile che non conosceva,ma poi una sera, Lucien le aveva detto vieni e l'aveva portata con sé nella squallida piccola stanza dove consumava da solo le notti. Si erano amati e Nancy non aveva visto che l'arte di lui non certo il suo corpo che era brutto in un modo però sensuale.l'arte che dentro di lui bruciava, gli aveva suggerito le giuste carezze che avevano fatto conoscere a lei l'amore che entra nel sangue e non abbandona.
Era una strana coppia!
Il pallore di lei così adatta all'amore e le voglie di lui l'avevano resa speciale nelle immagini che erano ogni volta più belle,in virtù delle sue magiche dita.
Era la sua ispiratrice e il pittore se ne era perdutamente innamorato…
Lucy doveva ritornare a casa.
Si alzò di scatto,chiuse tutto accuratamente e corse via con un fascio di carte sotto il braccio seguita dallo sguardo impassibile del compassato portiere.
L'indomani tornò in studio con le idee più chiare sulla scelta prima di tutto dell'uomo che avrebbe dovuto contattare i componenti la famiglia Wilson,parenti di Robert Wilson, alias Lucien Carnot.

Gerald sapeva di poter contare sulla sua segretaria che annotava con scrupolo qualunque cosa le dicesse:
"Sai Lucy, la invitiamo a venire in studio tra una settimana così lei esporrà il suo caso.Hai contattato un investigatore che ti aiuti a ricostruire la storia nei dettagli?"
"Lo farò oggi stesso. Andrò da lui nel pomeriggio. Ho già preso appuntamento"
Il notaio guardò fuori gli alberi alti, snelli in lunghi filari ad incorniciare un viale qualunque.
Lucy,una luce negli occhi,pensosa,in fretta concluse il lavoro e al solito orario,salutò Gerald che da tempo ammirava in silenzio, ma che spesso odiava per l' intransigenza che non lasciava spazio a quella parola che avrebbe modificato un rapporto da anni implacabilmente senza imprevisti.
Erano le l9.30 e Lucy uscì come al solito di corsa ,le lettere in mano da impostare al più presto e quasi correndo,la sciarpa al vento, i capelli castani un poco arruffati,il viso da brava ragazza di cui ci si fida sempre.
Intuita la storia della vecchia signora, avrebbe voluto incontrarla per capire come può un'artista diventare una tranquilla borghese che attende un' eredità favolosa e per questo… nasceranno mille ostacoli…
--------------------------------------------------------------
LONDRA…venerdì…18 ottobre 2002

Olga, autrice di gialli, money-less, la borsa jeans a tracolla, il fedele lap-top stretto nella mano destra, si dirige verso il solito pub ogni venerdì sera.
E' arrivata a Londra da due settimane ed è riuscita a scrivere un solo capitolo. Cerca disperata l'ispirazione e Larry le ha appena servito il solito boccale di birra scura.
Apre il lap e sta prendendo appunti.
A due tavolini da lei scorge un giovane viso intenso, occhi lucidi grandi forse verdi,labbra morbide.
Lui la guarda, le sorride e solleva lievemente il suo boccale come per salutarla.
Olga dice "Hi"e lui si alza per avvicinarsi.
Si presenta. "Roger Nickleby del Times, cronaca nera".
"Olga Pagliari"
"Cosa stai facendo? Scrivi per qualche giornale?"
"No, sono italiana e voglio scrivere un giallo molto particolare…vuoi leggere il primo capitolo e dirmi che te ne pare?
Non so perché te lo chiedo.
Penso mi porterà fortuna sono molto istintiva. Abito vicino a Kensington Gardens e ho trovato in un vecchio cassettone in casa della mia affittacamere,ritagli ingialliti e consunti di vecchissimi giornali dell'epoca vittoriana che riportano la notizia di un singolare assassinio.
Sto tentando di ricostruire questo strano caso. Mi potrai aiutare molto, visto che ti occupi di cronaca nera. Cosa ne dici?"
"Dammi il capitolo, incontriamoci qui at 9 p.m.on Friday next e ti dirò cosa ne penso. Ok?"
"Hi Roger! See you next week, same time, same place".
Si guardano… si sorridono…si salutano…







Edited by - Maresa Baur on 26 Jan 2008 07:06:38

n/a
deleted

6865 Posts

Posted - 24 Jan 2007 :  14:36:44  Show Profile  Reply with Quote

Ah, ma questo capitolo l'avevo già commentato. Bene, vado avanti con la lettura allora

La donna ha l'età del cuore ~ l'uomo quello del giudizio...


Go to Top of Page

memius
Autore

682 Posts

Posted - 25 Jan 2007 :  06:14:29  Show Profile  Reply with Quote
me lo sono stampato, comincio a leggerlo.

Preferisco il cartaceo.
:-)


Poi ti faccio sapere,

Ciao



http://memius.splinder.com
Go to Top of Page

n/a
deleted

5178 Posts

Posted - 25 Jan 2007 :  18:57:25  Show Profile  Reply with Quote
Anche io, come meius, stampo e leggo!
Poi ti faccio sapere!



Non c'è immagine che non mi parli di voi, ritrosa Luna. Voi siete colei che da lontano risplende.
(da Luna... di Erendal)

Go to Top of Page

memius
Autore

682 Posts

Posted - 26 Jan 2007 :  16:40:27  Show Profile  Reply with Quote
E' il tuo primo romanzo?

Se hai un'immagine per la copertina,mandamela pure, la inserisco qui nel post iniziale.

Ciao



http://memius.splinder.com
Go to Top of Page

memius
Autore

682 Posts

Posted - 01 Feb 2007 :  04:49:07  Show Profile  Reply with Quote
come vedi ho inserito la copertina.
Tua figlia è proprio brava a creare immagini.

Saluti




http://memius.splinder.com
Go to Top of Page

Maresa Baur
Autore

Italy
402 Posts

Posted - 01 Feb 2007 :  05:24:30  Show Profile  Reply with Quote
Grazie sei un tesoro. Giulialara è votata alla medicina e ha orari impossibili in ospedale,ma è un'artista e ha le mani d'oro. Ti dò il link per il mio sito http://digilander.libero.it/biribanti.maresa
Saprai molto di me e delle persone che hanno accompagnato il mio percorso fino a qui.


(ho sistemato il link al tuo sito, poerchè prima non si collegava alla pagina in quanto c'èra il punto dopo maresa. Ora è ok)

Edited by - memius on 01 Feb 2007 16:33:39
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
I FORUM DI MILLESTORIE © MILLESTORIE Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05